Il modo più rapido per raccogliere feedback dai vostri pazienti

“I vostri pazienti raccomanderebbero i vostri servizi ad un amico o un membro della loro famiglia?”

Questa domanda è la vera prova del nove per valutare la reputazione della vostra struttura sanitaria.

Se si raggiunge un gradimento elevato, si può prevedere una crescita del passaparola; inoltre, il vostro personale avrà la soddisfazione di sapere che il suo duro lavoro viene apprezzato. Al contrario, uno scarso gradimento sarà indice di problemi che dovranno essere affrontati.

Da oggi è possibile raccogliere informazioni importanti in maniera semplice – con le indagini di soddisfazione inviate tramite messaggi di testo.

Nel sondaggio via SMS si chiede al paziente di rispondere alla domanda contenuta nel messaggio di testo con un voto da 1 a 5.

Per esempio:

“Quante probabilità ci sono che tu possa consigliare la clinica ad amici e parenti?
Rispondi 5 Molto probabilmente -4 Probabile 3 -Non è probabile o improbabile -2 Improbabile -1 Molto improbabile.”

Il paziente dovrà solo eseguire 3 semplici azioni- “Rispondi – [Numero] – Invia” – e la sua risposta verrà ricevuta.
“Per il paziente, può essere più semplice rispetto al link di un sondaggio online”, afferma Giorgio Giombi, a capo del team di Research&Development di tuOtempO, “nei casi in cui si vuole solo porre una rapida domanda a scelta multipla. E’ senza dubbio la soluzione migliore per massimizzare il tasso di risposta.”

Il servizio è stato implementato da tuOtempO per The Private Clinic – uno dei gruppi di cliniche di chirurgia estetica in rapida crescita nel Regno Unito.
Con l’amministratore delegato Valentina Petrone, l’azienda ha ampliato il numero delle proprie sedi da 2 a 11, in meno di un decennio.

Petrone ha riferito durante un’intervista alla rivista Health Investor UK che proprio la soddisfazione dei pazienti è alla base del loro successo.

“Parlo con i chirurghi solo circa la qualità e solo dei pazienti, non di quanto siano rapidi,” dice.

The Private Clinic ha la sua clinica di punta nella prestigiosa Harley Street, a Londra.

La Petrone rivela che una delle aree di intervento con la crescita più rapida è stato il trapianto di capelli – “le tecniche e l’approccio dei chirurghi sono migliorate enormemente”.
Fa notare, inoltre, che la tendenza in chirurgia estetica è ormai rivolta ad interventi minimamente invasivi.