Se devi prendere un aereo, scarichi un’ APP. Se vuoi prenotare un hotel, scarichi un’APP. Se vuoi andare al cinema, scarichi un’ APP. Se non ti senti bene, chiami il dottore “Attenda in linea, un operatore le risponderà appena possibile…”

Gli Smartphone sono diventati parte integrante della nostra vita. Nei paesi tecnologicamente avanzati, più di due terzi della popolazione ne possiede uno ed ora per navigare utilizziamo maggiormente smartphone e tablet, rispetto ai tradizionali pc.

Data la situazione, “mobile first” è diventato il mantra della comunicazione digitale. Quando parliamo dei nostri pazienti dobbiamo immaginare prima come comunicare da smartphone e solo in un secondo momento, da un tradizionale PC.
Se accettiamo il mantra “mobile first” come principio base per la nostra struttura sanitaria, in che modo possiamo metterlo in pratica? Esiste un portale online che funzioni abbastanza bene anche su mobile o è preferibile offrire ai pazienti un’ APP da scaricare?

Quali servizi interattivi interessano ai miei pazienti?

Nei primi anni dell’avvento di internet, la comunicazione digitale era focalizzata sulla presentazione dei servizi. Oggi l’attenzione si è spostata sulle funzionalità interattive che mantengono i clienti fedeli, soddisfatti e informati.

Le richieste più comuni dei pazienti possono essere raggruppate in quattro categorie: la gestione degli appuntamenti, gli aggiornamenti del servizio, le comunicazioni e l’accesso al dossier online.

La gestione degli appuntamenti copre:

  • La prenotazione di un appuntamento
  • Le indicazioni riguardanti l’appuntamento
  • L’accettazione o check in
  • La ri-programmazione o cancellazione dell’appuntamento
  • Il pagamento
  • Le notifiche per un nuovo appuntamento

Gli aggiornamenti sui servizi comprendono:

  • Disponibilità last minute
  • Avvisi di ritardo
  • Avvisi sostituzione specialista
  • News sui trasporti locali
  • Disponibilità esami e referti

Le comunicazioni riguardano:

  • Video visite con lo specialista
  • Messaggi diretti tra il paziente e la struttura sanitaria
  • Messaggistica diretta protetta tra paziente e medico
  • Feedback e indagini di soddisfazione

Il dossier online include:

  • Fatture
  • Referti
  • Storico degli appuntamenti

App per smartphone vs portale Web

Un portale web “responsive” è un portale che si adatta e funziona allo stesso modo sui dispositivi mobili e tradizionali.

Una APP per smartphone viene scaricata e installata su cellulare o tablet.

Quindi, in base a quali requisiti si realizzano per fornire servizi ai pazienti?

Facilità di accesso

Per la prima visita ad un portale web, il paziente naviga dal proprio browser o fa clic su un link in un SMS per accedere.

Per una prima visita da un’ APP per smartphone, il paziente clicca su un link in un SMS, scarica l’applicazione, clicca sul link dalla dashboard e accede.

Per gli accessi successivi ad un portale web, il paziente esegue nuovamente le stesse azioni del primo accesso. (Teoricamente possono aggiungere un link sulla dashboard ad un portale, ma in pratica raramente lo fanno).

L’utente dell’APP per smartphone, invece, clicca direttamente sul collegamento dalla dashboard e si connette direttamente

Verdetto

Per il primo accesso: pari

Per le visite successive: vantaggio per l’APP.

Funzionalità

I portali web e le applicazioni smartphone possono fornire funzionalità quasi identiche.

Verdetto

Pari

Accesso offline

I portali Web richiedono una connessione a Internet.

Per alcuni servizi è possibile accedere all’applicazione offline.

Verdetto

Per alcuni servizi come il dossier del paziente, vantaggio per l’APP.

Costo

Il mantenimento di un’ APP dedicata per smartphone in genere ha un costo di circa 200 € al mese.

Verdetto

Vantaggio per il Portale web

 

Conclusione: APP per Smartphone o Web Portal?

Web portal: consigliato per iniziare

Un portale Web è perfettamente adeguato per fornire servizi interattivi:

Se il tuo budget è limitato o si tratta solo di pazienti che accedono una sola volta al portale

APP per smartphone: migliore per rapporti continuativi

Per stabilire rapporti continuativi con i pazienti, le app per smartphone sono chiaramente vantaggiose

Gli studi dimostrano che l’86% del tempo dedicato agli smartphone viene speso in applicazioni dedicate e solo il 14% sul web.

Le applicazioni sono originate dall’esperienza mobile: la presenza su dashboard stabilisce un collegamento permanente con i pazienti. E può essere opportuno cogliere questa opportunità prima che lo faccia un vostro concorrente.